spedizione gratuita in italia

Come si prepara uno zaino? La guida completa

Preparare lo zaino e distribuire il peso come un vero esploratore

Tempo di lettura 10 minuti

Preparare lo zaino con ordine e ottimizzare gli spazi a disposizione ti permette di risparmiare tempo e di ricordare facilmente dove si trovano i tuoi oggetti ogni volta che ne hai bisogno.

Questa guida è per te se vuoi scoprire:

Siamo pronti? Tieni a portata di mano il tuo zaino e segui i nostri consigli passo passo, non te ne pentirai!

Zaino da trekking vs zaino tradizionale

Lo zaino da trekking, a differenza dello zaino tradizione, si adatta perfettamente alla conformazione fisica di chi lo indossa. Gli spallacci, le cinghie, il cinturone lombare e, nei modelli più grandi anche lo schienale, ti permettono di distribuire correttamente il peso sulle spalle e sulla schiena.

È fondamentale che lo zaino sia comodo da portare perché all’interno è riposto tutto il necessario per la tua prossima esplorazione. Gli zaini da trekking posso avere caratteristiche che si adattano perfettamente anche a viaggi zaino in spalla e oltre ad essere più comodi dei modelli tradizionali, sono maggiormente versatili. Uno zaino per varie occasioni.

Dopo aver osservato da vicino tutte le parti che lo compongono e le caratteristiche da prendere in considerazione, è arrivato il momento di preparare il tuo zaino.

Come scegliere il volume dello zaino

Il volume dello zaino si misura in litri e non esiste una classificazione universale per decidere quale sia lo zaino adatto, dipende da vari fattori:

  • Abitudini: C’è chi viaggia minimalista e chi preferisce non rinunciare a nulla. La scelta di cosa portare dipende molto dalle tue abitudini personali.
  • Periodo dell’anno: Spostarti in inverno o in estate richiede uno zaino adatto a contenere l’abbigliamento più o meno ingombrante. Stesso discorso se utilizzi lo zaino per viaggiare in località fredde, in montagna, oppure in zone tropicali o al mare.
  • Viaggio in solitaria o in compagnia: Quando si viaggia da soli e non è possibile dividere le attrezzature con i compagni di viaggio, è necessario portare tutto l’occorrente per spostamenti in completa autonomia. Per questo bisogna valutare attentamente il tipo di zaino da portare.
  • Durata: Uno spostamento con vari pernottamenti richiede ovviamente uno zaino più grande rispetto ad un’escursione giornaliera. Una guida generale potrebbe essere: fino a 30 litri per trekking giornaliero, fino a 50 litri per pernottamento breve (ad esempio una notte), da 50 litri in su per escursioni lunghe o viaggi intercontinentali.

Nella guida “Come scegliere lo zaino adatto” abbiamo trattato nel dettaglio la differenza degli zaini in base al volume.

Come preparare lo zaino

Preparare lo zaino da trekking per la prima volta può sembrare complicato, in realtà è più semplice di quanto si possa pensare.

Un carico uniforme e una corretta regolazione consentono di tenere lo zaino vicino alla schiena e al tempo stesso scaricare il peso lungo i fianchi. Prenditi il tempo necessario per organizzare lo zaino in modo ordinato e poter così accedere facilmente a tutto ciò che ti occorre durante gli spostamenti. Un peso ben distribuito renderà piacevole, sicura e meno faticosa la tua escursione e ti aiuterà anche a prevenire il mal di schiena.

Prima di riempire lo zaino, prepara una lista di cose da portare e dividile in base al peso: oggetti pesanti, medi e leggeri. Sarà più facile riempire lo zaino in modo corretto.

Il principio base è: inserire gli oggetti leggeri sul fondo, oggetti compatti e pesanti vicino la schiena, all’altezza della scapole, oggetti voluminosi di peso medio nelle zone rimanenti.

Per capire come distribuire il peso all’interno ed ottimizzare lo spazio a disposizione, è utile dividere lo zaino in tre zone:

  • Zona inferiore
  • Zona centrale
  • Zona superiore

L’ordine è fondamentale per cui esamineremo come preparare uno zaino partendo dal basso verso l’alto.

Zona inferiore

La zona inferiore dello zaino forma una base di appoggio per tutto il resto del contenuto oltre che assorbire gli urti sulla schiena e ammortizzare i pesi superiori. In questa parte bassa, sistema oggetti voluminosi e leggeri come il sacco a pelo, le scarpe, abbigliamento di ricambio e tutto ciò che non ti occorre di frequente.

In gran parte degli zaini, quest’area può essere ricavata attraverso un divisorio interno estendibile, come nel caso del nostro zaino Himalaya 65 litri, e accessibile direttamente dall’esterno senza dover estrarre tutto il contenuto dall’alto.

Divisorio-estendibile-zaino-65-litri-royal-eagle-road
Divisorio interno estendibile. Zaino Himalaya 65 litri

Zona centrale

La zona centrale dello zaino è la parte che si trova in prossimità della colonna vertebrale. Proprio per la vicinanza con il baricentro (nei pressi dell’ombelico), è qui che bisogna inserire gli oggetti più pesanti.

Ad esempio, in caso di escursioni lunghe, nella parte centrale dello zaino possono essere riposti kit di cottura, fornellino da campeggio e scorte di cibo.

Maggiore è la vicinanza di questi oggetti pesanti alle spalle, maggiore sarà la stabilità dello zaino.

Gran parte degli zaini da escursionismo presentano una tasca interna per il sistema d’idratazione, come in tutti i modelli Royal Eagle Road. Se gli oggetti pesanti vengono posizionati lontano dalla schiena e quindi dal baricentro, lo zaino tenderà a spingere indietro e gli spallacci aumenteranno maggiormente la tensione sulle spalle.

Tutti i modelli Royal Eagle Road sono compatibili con il sistema d’idratazione. Zaino Himalaya 65 litri

Zona superiore

La zona superiore dello zaino è dedicata all’attrezzatura e all’abbigliamento da tenere a portata di mano come ad esempio una giacca impermeabile o una felpa. Essendo un’area facilmente accessibile, non è necessario scomporre tutto il contenuto all’interno dello zaino.

Tasche

Le tasche dello zaino sono di varie dimensioni e disposte differentemente. Le tasche laterali sono progettate per contenere acqua, ombrellino, snack, crema solare o qualunque altra cosa possa essere tirata fuori anche in movimento.

Anche le tasche sul cinturone lombare sono pratiche e generalmente vengono utilizzate per snack, fotocamera, GPS o bussola.

Le tasche sul cappuccio possono essere esterne (e quindi accessibile da fuori) o interne (con maggior protezione in quanto raggiungibile solo dall’interno dello zaino). Possono contenere documenti, soldi, mappe geografiche, kit di primo soccorso, torcia e altro ancora.

Passanti per attrezzatura

I lacci, i passanti e gli agganci esterni ti permettono di fissare l’attrezzatura al di fuori dello zaino qualora non ci fosse spazio all’interno o semplicemente per praticità d’uso.

Ad esempio i paletti della tenda, i bastoncini da trekking, le corde da arrampicata vengono fissati al di fuori. Il materassino, di solito, viene inserito sotto il cappuccio.

Appendi il minor numero di attrezzature sugli agganci esterni per non rischiare di impigliarti lungo il percorso.

Preparare lo zaino con ordine ti aiuta a ricordare dove si trovano i tuoi oggetti ogni volta che ti servono. Durante l’escursione puoi cambiare l’ordine del contenuto in base alle reali necessità.

Ottimizza lo spazio a disposizione in modo equilibrato e utilizza gli indumenti morbidi per riempire spazi vuoti o avvolgere attrezzatura non troppo stabile.

I consigli degli esperti

  • Prima di partire per un’escursione o un viaggio, prenditi del tempo per riflettere su come preparare al meglio lo zaino ed organizzare il contenuto in base al peso e all’utilità. Una corretta organizzazione e regolazione dello zaino migliora la qualità dell’escursione e il benessere fisico. Potrebbe essere utile dare uno sguardo a cosa portare per le escursioni giornaliere e alla lista per i cammini di più giorni.
  • Considerato che il baricentro del nostro corpo è all’altezza dell’ombelico, mantenere il peso dello zaino vicino alla schiena ti aiuta a camminare con maggiore stabilità. Il cinturone lombare serve anche a questo.
  • È fondamentale bilanciare il peso all’interno dello zaino: se non è completamente pieno, utilizza le cinghie di compressione per rendere compatto il carico.
  • Carica gli oggetti più pesanti in basso e utilizza il cinturone lombare posizionandolo correttamente per distribuire il carico lungo i fianchi in modo da evitare mal di schiena.
  • Quando prepari lo zaino, è importante considerare gli oggetti che potrebbero servirti spesso. Questi devono essere posizionati in modo da essere facilmente raggiungibili, senza dover tirar fuori tutto ogni volta per prenderli. Al contrario, tutto ciò che utilizzi di meno, puoi posizionarlo nella parte inferiore dello zaino.
  • Per tenere ordinato il contenuto all’interno dello zaino, potresti utilizzare cubi d’imballaggio o sacchetti impermeabili. Dividendo il contenuto, sarà più facile trovare quello che cerchi. Puoi anche considerare degli zaini impermeabili (o dry bag) dove inserire vestiti umidi per isolarli dal resto del contenuto. Scopri i nostri modelli da 10 e 20 litri.
  • La copertura dello zaino è leggera, pratica e fondamentale in caso di pioggia o di neve. Durante le escursioni può essere utilizzata anche per coprire lo zaino ed evitare che agganci, cinghie e tasche possano impigliarsi fra i rami. I nostri zaini Santiago 45 litri e Himalaya 65 litri includono una copertura pioggia nella tasca sul fondo facilmente estraibile.
  • Se posizioni gli oggetti pesanti nella zona centrale dello zaino, il peso tenderà verso il basso e non verso l’esterno. Al contrario, se li posizioni troppo in basso, saranno le spalle a sostenere il peso maggiore. Oppure se li riponi troppo in alto, il corpo tenderà a sbilanciarsi per trovare l’equilibrio.
  • Nei percorsi leggeri (ad esempio escursioni sui sentieri pianeggianti o una semplice passeggiata), il carico più pesante deve essere posizionato verso l’alto, vicino alle spalle. In questo modo lo zaino aderirà alla schiena mantenendola dritta. Nei percorsi più difficili (in salita o sui sentieri in montagna), il carico deve essere più vicino al baricentro così da fare contrappeso al corpo piegato in avanti e mantenere maggiormente l’equilibrio

Testare lo zaino prima dell’escursione

Una volta aver preparato lo zaino e distribuito uniformemente il peso all’interno, prima di partire per l’escursione, assicurati che sia comodo da indossare. Le cinghie di compressione laterali consentono di rendere compatto il contenuto ed impedire che qualcosa si muova all’interno. Sono essenziali se lo zaino non è completamente pieno. Se il carico è eccessivamente pesante e ostacola i movimenti, alleggerisci il peso togliendo qualcosa.

Se lo zaino non sembra equilibrato o l’attrezzatura all’interno tende a muoversi da un lato all’altro, distribuisci il peso in modo uniforme da entrambi i lati. Assicurati che gli oggetti più pesanti siano disposti nella zona centrale, a contatto con la schiena.

Attenzione a sollevare lo zaino, soprattutto se particolarmente pesante. Piega le ginocchia accompagnando il movimento con le gambe anziché inarcare la schiena. Solleva sempre lo zaino da entrambi gli spallacci.

Conoscendo tutte le parti che compongono uno zaino, puoi scegliere facilmente il modello adatto alle tue esigenze e regolare gli spallacci in base alla tua conformazione fisica.

In questo articolo hai imparato a preparare lo zaino in modo corretto e bilanciare il peso all’interno. Dai uno sguardo ai nostri zaini adatti per escursioni, trekking e viaggi.

La spedizione è gratuita in Italia!

Royal Eagle Road – Unconventional Exploring

Articoli che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Cosa dicono i nostri clienti?

LUIGINA TESTA
LUIGINA TESTA
2021-07-13
Verificata
Gentilezza, ottimo prodotto e consegna celerissima!!!
Achille Conti
Achille Conti
2021-06-02
Verificata
Servizio efficiente e rapido.cortesia da parte dello staff 💪🏻💪🏻
Maurizio Corti
Maurizio Corti
2021-05-17
Verificata
Zaino ben fatto, materiali come da descrizione, dopo una prova sommaria sul campo tutto sembra OK.
Alfonso Betello
Alfonso Betello
2021-05-10
Verificata
Manca secondo mé il copri zaino per la pioggia
Roberto
Roberto
2021-05-02
Verificata
Tempi di consegna assolutamente rispettati. Confezionamento ottimo
Cosimo Cicalò
Cosimo Cicalò
2021-05-01
Verificata
Prodotto ottimo e spedizione velocissima
Ospite
Ospite
2021-04-14
Verificata
Servizio chiaro ed efficiente con consegna rapida e puntuale.
Michela Napoleoni
Michela Napoleoni
2021-03-23
Verificata
Semplicemente unici professionali,gentili e disponibili
salvatore Caligiuri
salvatore Caligiuri
2021-03-22
Verificata
Serietà ed amore per il lavoro!! Prodotto eccellente e personale molto preparato. Gli zaini sono veramente eccezionali

HEY EXPLORER,
ISCRIVITI, PER TE 10% DI SCONTO

  • © Royal Eagle Road 2020
  • International Mercury S.r.l.
  • Via F. Rosselli, 72 
  • 67051 Avezzano (AQ) - Italia
  • REA AQ-141041 - P.IVA 02063420661
  • Capitale sociale €10.000,00
Seguici
Metodi di pagamento
Contattaci