spedizione gratuita in italia

Turismo lento: un diverso modo di viaggiare

Cos’è il turismo lento e perché dovresti abbracciare questa filosofia di viaggio almeno una volta nella vita

Tempo di lettura 6 minuti

Il turismo lento è un approccio diverso all’idea di viaggio che predilige un senso di profondità rispetto all’estensione geografica andando alla ricerca di mete, itinerari, dettagli e peculiarità che spesso sfuggono agli occhi del viaggiatore poco attento.

Spesso capita di visitare tanti posti diversi in un lasso di tempo piuttosto breve senza assaporare davvero il significato del viaggio. Il concetto di movimento orizzontale, costantemente alla ricerca di luoghi che arricchiscono la collezione di foto ricordo nella memoria del telefono, sta pian piano lasciando spazio ad un concetto di turismo verticale dove emozioni e riflessioni nascono dalla lentezza con cui viene vissuta l’esperienza.

Questo genere di viaggio è incentrato sul concetto che, itinerari poco battuti dal turismo di massa e particolari osservati con la giusta lentezza, possono riservare esperienze uniche ed emozioni genuine.

Rallentare il ritmo e tralasciare le destinazioni prettamente turistiche possono risvegliare i sensi e aprire nuovi orizzonti.

Il turismo lento viene spesso paragonato all’escursionismo, alle gite in pianura o in montagna, ma la tendenza sta cambiando. Intraprendere lunghi percorsi, quindi veri e propri viaggi, in bicicletta o a piedi, è diventata una vera alternativa all’utilizzo di “mezzi veloci“.

La scelta non è dettata da motivi economici per contenere le spese, ma per sostenere una filosofia e un modo di vivere lontano dalla fretta e dal consumismo.

Viaggiare con mezzi lenti permette una conoscenza approfondita del territorio, delle tradizioni, dell’arte, dell’enogastronomia, delle bellezze naturali, della società. Una straordinaria esperienza umana e spirituale.

FARE UNA VACANZA E’ DIVERSO DA FARE UN VIAGGIO

Fare una vacanza non è sinonimo di viaggiare.

Nel primo caso si parla di un itinerario predefinito da seguire, ispirandosi alle guide “cosa vedere in”, “cosa fare a” per includere le attrazioni turistiche che spopolano nei social network.

Molti viaggi di questo tipo riflettono la frenesia della vita quotidiana nella pianificazione e nella creazione di un programma di viaggio preciso e dettagliato. Le vacanze diventano semplicemente una fuga dalla quotidianità dove spesso le aspettative non corrispondono alla realtà portando al ritorno un senso di delusione e nostalgia.

Quando si organizza una vacanza, il più delle volte si dà priorità alla meta e a cosa vedere e gli spostamenti occupano una fetta importante del nostro tempo.

COSA VUOL DIRE DAVVERO VIAGGIARE

Viaggiare è ben diverso e significa vivere l’esperienza a 360 gradi. Vuol dire immergersi completamente nell’ambiente e nella cultura, quasi da sentirsene parte integrante e lasciarsi sorprendere dagli avvenimenti inaspettati affinché ne lascino emozioni, ricordi ed insegnamenti.

Piuttosto che la destinazione finale, il viaggio è percepito come vivere le emozioni lungo il percorso stesso. Il piacere più autentico sta nella scoperta della vita, la cultura e i costumi e la valorizzazione delle differenze.

Nel turismo lento quello che conta non è tanto la meta ma il modo in cui ci si mette in cammino.

Gli spostamenti non sono più motivo di stress, ma sono parte integrante del viaggio, occasione di esperienze ricche e autentiche.

In una società dal ritmo incalzante, caratterizzata da continui cambiamenti e trasformazioni, dove esiste più libertà di movimento ed ognuno può facilmente andare ovunque in poco tempo, nasce un nuovo modo di viaggiare senza fretta. Un modo di prendere la vita con più calma e godere ogni minuto per entrare davvero in contatto con l’ambiente circostante, la popolazione, la storia e la cultura.

Gubbio (Umbria). Credits: Royal Eagle Road

TURISMO LENTO COME FILOSOFIA DI VITA

Il turismo lento, più che semplice esperienza, è un atteggiamento nei confronti della vita e lo spirito con cui si affronta il viaggio. Un inno alla “non-organizzazione” e al lasciarsi andare.

Quando si viaggia lentamente la cosa più importante non è la velocità, la distanza e il consumismo. Ciò che conta realmente è la possibilità di riflettere, approfondire l’esperienza, percepire in modo più consapevole, non permettendo che il controllo e il pregiudizio prendano il sopravvento.

Fondamentale è la volontà di guardarsi intorno, respirare la vita dei luoghi ed entrare in contatto con la popolazione locale. Anche la scelta dei mezzi di trasporto influisce molto sulla filosofia e sulla velocità di questo tipo di viaggio: treni, biciclette, a piedi e a cavallo, tutti mezzi lenti, ma in grado di regalare forti emozioni.

E’ un modo di vivere che rispecchia i sogni di molti viaggiatori.

UNA GUIDA AL TURISMO LENTO

  • Scegli di rinunciare all’aereo per spostarti via terra e non viaggiare solo per arrivare a destinazione. La vera meta è la strada che percorri.
  • Dimentica l’orologio e segui il tuo ritmo, i migliori momenti sono quelli vissuti senza fretta e pressioni.
  • Non affidarti alle guide di viaggio e sii la guida di te stesso.
  • Lascia molto al caso e goditi la tua libertà anziché pianificare tutto nei minimi dettagli.
  • Valorizza il turismo di prossimità ed esplora i luoghi vicino a casa con lo zaino e la tenda: perché andare lontano quando le cose belle sono vicine?
  • Fai poche foto e concentrati sul presente: i ricordi più belli restano comunque impressi nella memoria. Scopri i nostri monocoli 12×50 mm per ammirare da vicino le belle del mondo.

VALORIZZAZIONE ED ECOSOSTENIBILITA’

Il turismo lento è un modo per conoscere e valorizzare i territori, i borghi, i sentieri, i paesaggi riproponendo memorie, conoscenze e artigianalità di altri tempi.

I borghi più isolati e difficili da raggiungere con i mezzi di trasporto, sono sempre più abbandonati dalla popolazione locale che cerca altrove opportunità lavorative. Eppure è proprio in questi borghi che si nasconde un immenso patrimonio culturale, una grande ricchezza storica e una propria identità.

Raggiungere questi borghi sempre più valorizzati dai cammini e dai percorsi, consente di favorire l’economia locale e promuovere la rinascita del luogo. Può inoltre regalare ai visitatori esperienze autentiche e la scoperta della dimensione più vera di un luogo.

Favorire le esperienze di viaggio innovative significa anche tutelare l’ambiente e investire sullo sviluppo ecosostenibile. Tutto questo va oltre gli stereotipi della ricettività tradizionale e del consumismo.

I ritmi rilassati consentono di vivere il “viaggio”, di guardarsi intorno concedendosi il tempo di osservare, di assaporare, di ammirare e di vivere l’esperienza di un luogo, di ascoltarne le storie. Per questo il turismo lento è sempre più apprezzato per le esperienze umane e spirituali che sa regalare nel rispetto dell’ambiente, della cultura e soprattutto del benessere delle persone.

SCELTA DI MEZZI DI TRASPORTO ALTERNATIVI

La scelta dei mezzi di trasporto è strettamente legata a questioni ambientali e ritmi rilassati. Messa da parte la macchina, si preferisce partire con uno zaino in spalla, allacciare gli scarponi, rispolverare la bicicletta dal garage, prendere treni o eventualmente scegliere escursioni a cavallo.

Tutte queste scelte discostano dalla strada battuta dal turismo di massa. E’ proprio per questo motivo che vengono dedicati percorsi autentici, lontani dalle strade principali, tra natura incontaminata e attrazioni culturali incantevoli.

Quest’estate concediti un viaggio differente alla scoperta della natura e percorsi incantevoli. Royal Eagle Road sarà al tuo fianco per consigliarti lo zaino adatto al tuo percorso.

Leggi la nostra guida “Come scegliere uno zaino” e scopri Brigante 28 litri, Santiago 45 litri e Himalaya 65 litri. La spedizione è gratuita in Italia!

zaino-28-litri-trekking-escursioni-viaggio

Brigante 28 litri

Ideale per trekking, viaggio e attività all’aperto

zaino-45-litri-trekking-escursioni-viaggio

Santiago 45 litri

Ideale per trekking e viaggio

zaino-65-litri-trekking-escursioni-viaggio

Himalaya 65 litri

Ideale per escursionismo e viaggio

Articoli che potrebbero interessarti:

Lascia un commento

Cosa dicono i nostri clienti?

LUIGINA TESTA
LUIGINA TESTA
2021-07-13
Verificata
Gentilezza, ottimo prodotto e consegna celerissima!!!
Achille Conti
Achille Conti
2021-06-02
Verificata
Servizio efficiente e rapido.cortesia da parte dello staff 💪🏻💪🏻
Maurizio Corti
Maurizio Corti
2021-05-17
Verificata
Zaino ben fatto, materiali come da descrizione, dopo una prova sommaria sul campo tutto sembra OK.
Alfonso Betello
Alfonso Betello
2021-05-10
Verificata
Manca secondo mé il copri zaino per la pioggia
Roberto
Roberto
2021-05-02
Verificata
Tempi di consegna assolutamente rispettati. Confezionamento ottimo
Cosimo Cicalò
Cosimo Cicalò
2021-05-01
Verificata
Prodotto ottimo e spedizione velocissima
Ospite
Ospite
2021-04-14
Verificata
Servizio chiaro ed efficiente con consegna rapida e puntuale.
Michela Napoleoni
Michela Napoleoni
2021-03-23
Verificata
Semplicemente unici professionali,gentili e disponibili
salvatore Caligiuri
salvatore Caligiuri
2021-03-22
Verificata
Serietà ed amore per il lavoro!! Prodotto eccellente e personale molto preparato. Gli zaini sono veramente eccezionali

HEY EXPLORER,
ISCRIVITI, PER TE 10% DI SCONTO

  • © Royal Eagle Road 2020
  • International Mercury S.r.l.
  • Via F. Rosselli, 72 
  • 67051 Avezzano (AQ) - Italia
  • REA AQ-141041 - P.IVA 02063420661
  • Capitale sociale €10.000,00
Seguici
Metodi di pagamento
Contattaci