spedizione gratuita in italia

Zaino in spalla: I consigli per prevenire il mal di schiena

Tempo di lettura 6 minuti

Viaggiare con uno zaino sulle spalle è entusiasmante: puoi scalare montagne, camminare lungo strade poco asfaltate… Hai la libertà di andare ovunque avendo sempre le mani libere.

Spesso però pensando allo zaino subentra una preoccupazione: il mal di schiena.

I dolori di schiena in viaggio potrebbero essere causati da diversi fattori: uno sforzo fisico eccessivo, una postura scorretta (soprattutto dopo tante ore seduti sui mezzi di trasporto) oppure da materassi troppo duri o troppo morbidi a cui non siamo abituati.

Delle volte invece il mal di schiena può essere dovuto dallo zaino. Lascia che ti spieghi.

Camminare per varie ore con uno zaino eccessivamente pesante e non adeguatamente imbottito (soprattutto lungo lo schienale e gli spallacci) potrebbe provocare fastidiosi mal di schiena e dolori alle spalle.

Un mal di schiena dovuto dallo zaino potrebbe rendere poco piacevole l’esplorazione ma fortunatamente esistono dei modi per prevenirlo.

Mettiti comodo perché abbiamo preparato per te 6 suggerimenti per vivere la tua esperienza senza che un fastidioso mal di schiena ti fermi.

Zaino e mal di schiena: 6 consigli utili

1. Scegliere uno zaino adatto

Ogni zaino è diverso, proprio come ognuno di noi. Non è detto che lo zaino del nostro compagno di viaggio vada bene anche per noi. La statura fisica, l’altezza, la massa muscolare, la capacità dello zaino, il peso contenuto e lo schienale sono variabili da tenere in considerazione quando si sceglie uno zaino. Ti consigliamo di controllare sempre le misure esatte dello schienale e confrontarle con la tua schiena e se hai dubbi chiedi sempre un suggerimento.

2. Le caratteristiche essenziali

Uno zaino comodo ha uno schienale imbottito, rigido e ben rinforzato dotato di sistema traspirante essenziale per mantenere la schiena asciutta durante il movimento. Gli spallacci ampi e imbottiti ammortizzano il peso sulle spalle e tutte le cinghie devono essere facilmente regolabili per ogni tipo di altezza. Il cinturone lombare permettere di distribuire una parte del peso sui fianchi evitando che gravi troppo sulle spalle. Oltre a distribuire il peso, il cinturone lombare, insieme alla cinghia pettorale, assicura che lo zaino resti stabile ed aderente alla schiena. Se lo zaino è ben ancorato, la schiena manterrà una posizione corretta e rilassata senza dover essere in tensione per seguire le oscillazioni dello zaino. Tutte le parti che compongono lo zaino sono contenute in questo glossario dettagliato.

3. Distribuire il peso

Il peso dello zaino non deve superare il 20% del peso corporeo e deve essere distribuito in modo simmetrico. Questo significa che bisogna viaggiare leggeri, ottimizzare gli spazi e portare lo zaino sempre su entrambe le spalle. Molto importante è anche il modo in cui preparare uno zaino: gli oggetti pesanti dovranno essere posizionati a contatto con la schiena per aiutarti a rimanere in equilibrio e non sbilanciare la schiena verso l’esterno. Gli oggetti più leggeri ed ingombranti (es. sacco a pelo) andranno sul fondo per creare una base su cui poggiare tutto il contenuto, mentre gli oggetti leggeri e poco voluminosi verranno posizionati in alto. Se il peso è ben distribuito, la schiena resterà in posizione corretta e non tenderà ad inarcarsi per seguire le oscillazioni dello zaino.

4. Attenzione agli sforzi

Soprattutto se lo zaino è particolarmente pesante, uno sforzo improvviso potrebbe far male alla schiena. Spesso nella fretta di sollevare lo zaino non ci rendiamo conto della posizione che assume la schiena: piuttosto che curvarla e tenerla sotto sforzo, ti consigliamo sempre di piegare le ginocchia e accompagnare il movimento stendendo le gambe. In questo modo gran parte dello sforzo è sostenuto dalle gambe e non dalla parte lombare della schiena.

Per bilanciare il corpo, afferra sempre entrambi gli spallacci, sia quando sollevi lo zaino ma anche quando lo poggi a terra. Concedi un po’ di riposo alla tua schiena di tanto in tanto e fai del movimento come ad esempio delle leggere rotazioni del collo o dei dolci massaggi alle spalle.

5. Regola correttamente lo schienale

Gli zaini al di sotto dei 50 litri solitamente hanno schienali fissi che si adattano a tutte le conformazioni fisiche. Gli zaini di grandi dimensioni, al contrario, possono avere schienali regolabili in base alla statura e alla conformazione fisica. Il motivo è semplice: maggiore è la capacità dello zaino, maggiore è la superficie in altezza e di conseguenza è necessario adattarla alla propria schiena. Uno schienale troppo corto oppure troppo lungo, oltre ad essere scomodo, porta ad un’andatura poco regolare e ad un movimento innaturale della schiena per bilanciare il peso. Puoi leggere un articolo dedicato interamente a come regolare lo schienale dello zaino.

6. Indossare correttamente lo zaino

Mai sottovalutare un aspetto molto importante: la regolazione dello zaino. Prima di partire con lo zaino in spalla, bisogna procedere adattando lo schienale e regolando tutte le cinghie: cinturone lombare, cinghie di compressione, cinghie di carico, e cinghie pettorali.

Il cinturone lombare infatti, svolge un ruolo fondamentale ed è un ottimo alleato per il benessere della tua schiena. È stato progettato non solo per far aderire lo zaino alla schiena e non farlo ondeggiare, ma anche per distribuire in modo più uniforme il peso lungo i fianchi e non affaticare le spalle dopo lunghe camminate. La maggior parte dei cinturoni lombari sono dotati di tasche per tenere a portata di mano piccoli oggetti. Il cinturone lombare è fondamentale e bisognerà adattarlo al diametro della propria vita.

Come hai potuto notare, prevenire il mal di schiena causato dallo zaino è possibile. E’ necessario solo prestare delle piccole attenzioni e correggere qualche abitudine sbagliata. La scelta dello zaino merita un’attenta riflessione per cui abbiamo preparato delle guide per aiutarti a scegliere il modello adatto a te e le caratteristiche fondamentali da ricercare in uno zaino.

Scopri il nostro Brigante 28 litri, Santiago 45 litri e Himalaya 65 litri tutti dotati di schienali imbottiti e traspiranti per coccolare la tua schiena.

Articoli che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Cosa dicono i nostri clienti?

LUIGINA TESTA
LUIGINA TESTA
2021-07-13
Verificata
Gentilezza, ottimo prodotto e consegna celerissima!!!
Achille Conti
Achille Conti
2021-06-02
Verificata
Servizio efficiente e rapido.cortesia da parte dello staff 💪🏻💪🏻
Maurizio Corti
Maurizio Corti
2021-05-17
Verificata
Zaino ben fatto, materiali come da descrizione, dopo una prova sommaria sul campo tutto sembra OK.
Alfonso Betello
Alfonso Betello
2021-05-10
Verificata
Manca secondo mé il copri zaino per la pioggia
Roberto
Roberto
2021-05-02
Verificata
Tempi di consegna assolutamente rispettati. Confezionamento ottimo
Cosimo Cicalò
Cosimo Cicalò
2021-05-01
Verificata
Prodotto ottimo e spedizione velocissima
Ospite
Ospite
2021-04-14
Verificata
Servizio chiaro ed efficiente con consegna rapida e puntuale.
Michela Napoleoni
Michela Napoleoni
2021-03-23
Verificata
Semplicemente unici professionali,gentili e disponibili
salvatore Caligiuri
salvatore Caligiuri
2021-03-22
Verificata
Serietà ed amore per il lavoro!! Prodotto eccellente e personale molto preparato. Gli zaini sono veramente eccezionali

HEY EXPLORER,
ISCRIVITI, PER TE 10% DI SCONTO

  • © Royal Eagle Road 2020
  • International Mercury S.r.l.
  • Via F. Rosselli, 72 
  • 67051 Avezzano (AQ) - Italia
  • REA AQ-141041 - P.IVA 02063420661
  • Capitale sociale €10.000,00
Seguici
Metodi di pagamento
Contattaci